LIBRinOFFICINA

8 giugno

Disegni dalla Frontiera di Francesco Piobbichi, Claudiana editore

Francesco Piobbichi è un disegnatore sociale che lavora sulla frontiera, da  anni vive a Lampedusa, dove fa parte dello staff dell’Osservatorio per le  migrazioni di Mediterranean Hope, è stato più volte in Marocco e ha partecipato dal Libano ai “corridoi umanitari”, quei passaggi legali e sicuri che tanto contrastano con i “viaggi della morte” nel Mediterraneo. 
Il suo racconto disegnato ricostruisce e tramanda memoria, perché nessuno possa dire un domani io non sapevo.
Per l'occasione l'autore lancerà anche il suo nuovo libro in prossima uscita, Mare spinato.

21 luglio

San Francisco Sound. Storia e origini del movimento Hippie Presentazione spettacolo tratto dal libro E l'America creò gli hippie. Storia di una avanguardia di Manfredi Scanagatta, Mimesis Edizioni.

Dai jazz club di New York degli anni '40 fino al Monterey Pop Festival del 1967. Parole musica e immagini si intrecciano nella narrazione di uno dei movimenti più rivoluzionari della seconda metà '900. È stato inaspettato, travolgente, lisergico. È stata la musica, l’arte, sono state le droghe, il sesso, la libertà. Nasce sui marciapiedi di North Beach, cresce negli appartamenti di Haight Ashbury, e lì, da avanguardia si trasforma in movimento di massa, arrivando fino a noi, ma perdendosi nella storia.
Parole, musica e immagini a cura di Manfredi Scanagatta.

26 giugno

Capire la mente. Un viaggio tra fantasia e teoria per scoprire il funzionamento psichico di Manuela Romagnoli Noi siamo incalcolabili. La matematica e l’ultimo illusionismo del potere di Stefano Diana
Stampa Alternativa

Prima e dopo le scelte che dànno forma alla nostra vita, come alla intera società in cui viviamo, c’è sempre la psiche umana con le sue dinamiche nascoste, le sue plastiche abilità organiche, i suoi limiti di fabbrica. Per questo è fondamentale capire come funziona la mente intrecciando la dimensione individuale, intrapsichica, con quella sociale, intersoggettiva, e con quella del potere che impone le condizioni in cui si realizza giorno dopo giorno la nostra esistenza. Manuela Romagnoli e Stefano Diana, in questa presentazione combinata dei loro ultimi studi, ci accompagnano nelle profondità patologiche della grande trama con gli occhiali giusti per vedere chi siamo/come stiamo oggi, e guardare attraverso il labirinto di specchi della società avanzata verso un futuro umano.

3 luglio

Mutualismo, Ritorno al futuro per la sinistra di Salvatore Cannavò, Edizioni Alegre

La crisi storica della sinistra e di ciò che è stato il movimento operaio chiede uno sforzo eccezionale di fantasia e sperimentazione per ricominciare. Ma per guardare al futuro occorre tornare “là dove tutto è cominciato”.
Il libro ripercorre la storia e i dibattiti delle esperienze di autogestione e mutualismo dalla fine dell’Ottocento ad oggi, mostrando l’impasto su cui poggiare i mattoni di una nuova credibilità politica. Si tratta di un mutualismo politico e conflittuale perché non accetta la dimensione di lenitivo delle diseguaglianze e non si integra in un processo di smantellamento dello stato sociale. Anzi. Affermando la propria capacità di autogoverno, indica un’idea alternativa di democrazia e di società.

10 luglio

La cicatrice, di Andrea Ferraris e Renato Chiocca, Oblomov Edizioni

Tremiladuecento chilometri è lungo il confine tra Messico e Stati Uniti, più di un terzo dei quali segnato dal muro. La frontiera. Quella che un tempo era l'icona della conquista dell'occidente, oggi è una ferita della società contemporanea, una cicatrice, attorno alla quale si alternano oscurità e luce, violenza e umanità. Su quei territori gli autori si sono spinti in prima persona, per guardare i paesaggi, ascoltare le voci e raccogliere le storie di chi vive in prima linea quella realtà.
Il risultato è un libro a fumetti che è narrazione e testimonianza, invenzione stilistica e rigore documentario, una fusione di linguaggi per restituire la complessità della frontiera.