zerooff

ZeroOff

associazione

Oz in doppiopetto con la 24ore. Ci ha il presidente, ci ha il vicepresidente e ci ha pure il tesoriere. È la parte che parla con la commercialista, che scrive (vanamente) al Comune e si presenta alla Regione. Professionali lo stretto necessario.

officine1

Le Officine di Oz

spazi comuni di lavoro artigianale

Prima regola dell'officina: si parla e ci si confronta anche se sei un tipo poco socievole; seconda regola dell'officina: se prendi una cosa la rimetti a posto altrimenti ti becchi la lavata di capo; terza regola dell'officina: non bisogna avere la tessera dell'artigiano dell'anno per entrare.

cowoz

Cowoz

spazio condiviso di lavoro immateriale

Superando l'idea di essere solo un luogo di condivisione di spazi lavorativi, all'interno del Cowoz ci si stimola e si sviluppa il lavoro collaborativo, invitando chi lo vive, oltre a co-gestire lo spazio, a costruire progetti comuni, mettendo in condivisione e coinvolgendo tutte le diverse competenze.

fhateoff

FhateOff

toppe personalizzate ricamate a mano

Due persona e un agglomerato di odio, frustrazione e stress che nel 2015 hanno deciso di sfogarsi su un pezzo di stoffa iniziando a ricamare sia a mano che a macchina cose indicibili ed altamente scorrette per sentirsi meglio. Il lato curativo non ha funzionato, ma noi ci speriamo ancora.

ecofriendly

EcoFriendlyRome

associazione di turismo sostenibile

EcoFriendlyRome è un’associazione di promozione sociale nata dalla passione di tre amiche romane per i viaggi ed il rispetto dell’ambiente. Scopo principale è quello di offrire sostegno alle realtà green della capitale, promuovendole agli stranieri che si trovano a Roma per viaggio, studio o lavoro.

atisuffix

AtiSuffix

collettivo di artisti

ATIsuffix è un collettivo romano interdisciplinare dall'identità aperta e dal nome variabile. L'adozione del suffisso grammaticale -ATI racconta l'intento di concepire ogni progetto come un'azione reciproca: un imperativo verso il pubblico e una trasformazione dei membri stessi del progetto.

Chi siamo

Urban Bicycles

'Urban Bicycles' ciclofficina

Associazione nata con lo scopo di diffondere l’uso della bicicletta in città, soprattutto rimettendo in circolazione vecchi telai recuperati che, all’interno della ciclofficina, tornano a nuova vita. Collabora con le realtà del territorio che, attraverso le due ruote, vogliano supportare le categorie più deboli.

teatro

Fluidonumero9

Associazione teatrale

Associazione costituita da professionisti dello spettacolo che si dedica soprattutto alla formazione e alla produzione di performance dal vivo. L’associazione organizza seminari di Metodo Linklater che si svolgono in varie città, e dal 2013 è il promotore della Festa di Teatro Eco Logico di Stromboli.

domi

Dominga Colonna

fotografa - gestione/segreteria Oz

Dominga è un super eroe. E' quella che risponde alle domande, per principio! Però: più risponde, più ne fanno... Ritualmente candidata dall'assemblea di Oz per un salario base, regolarmente approvato e mai corrisposto. Finirà che a dargli uno stipendio saranno altri, se sono meno scemi di Noi.

manfro

Manfredi Scanagatta

public hystorian - progetti Oz

Public historian e project manager, si occupa di didattica e innovazione sociale e culturale. Amante della musica, saggista e comunicatore, ha le spalle larghe ma non sa usare trapano. Tra gli altri lavora con l'Università di Modena, l'Istituto Luce, l'Università di Cagliari, Junior Achievement Italia.

santre

Alessandro Splendori

web strategist - comunicazione Oz

Ha un approccio scintoista ai problemi: prima di agire li studia da tutti i punti di vista. Poi ci pensa. Poi associa. Poi ricontrolla. Poi magari ricomincia da capo. Poi ti esasperi, ma sbagli: Chi gli salva il culo a Lupen III, Goemon o Jigen?

michi

Mico

restauratrice - gestione Oz

Musicologa, restauratrice e artigiana. Ha lavorato nei cantieri come restauratrice nel Lazio e in giro per l’Italia, finchè non capisce che la sua passione non è lo studio degli oggetti, ma cercare di capirli realizzandoli. Nel 2014 scopre Oz, un luogo del quale si innamora e dove lavora il legno e il ferro.

Bruna-02

Bruna Iacopino

giornalista - ufficio stampa Oz

La saggezza è trasparente. Guarda senza essere vista: il narcisismo non le appartiene. Agisce senza lasciare impronte, perché non è a caccia di riconoscimenti. E' limpida, perché non inquinata dai pregiudizi. La saggezza è eclettica, e priva di impegni. Bruna è saggia.

IMG_6115

Tommaso Garavini

designer - Oz interior designer

Nel 2006 fonda Rota-Lab, un laboratorio di design e arti applicate. Si occupa di progettazione di oggetti, mobili, interni. Lavora il legno, il ferro, il cemento, le resine, ed è alla continua ricerca di nuove tecniche per la lavorazione di materiali diversi. Detesta il superfluo ma ama la sintesi.

geppetto

Geppetto Bizzarro

falegname - Oz community developer

Al secolo Stefano, ha deciso di dedicare la sua esperienza al sociale, al riuso e alla formazione. Svolge attività di studio e costruzione di arredi urbani, aderendo a progetti di cooperative e associazioni attive all'interno delle scuole e lavorando nelle periferie insieme a ragazzi di tutte le età.

MatteoDiTroia

Matteo Di Troia

maker - infrastrutture Oz

Maker. Ex webmaster ed ex gestore di una stazione di servizio, ha finalmente capito cosa vuole fare da grande: unire elettronica ed artigianato. Si appassiona a quello che fa, ha un sacco di idee, le realizza ed a volte funzionano anche... E’ l’uomo giusto a cui chiedere: “Questo si può aggiustare?”

peppe

Peppe Terrasi

tappezziere

Artigiano tappezziere, nonché ex operaio delle RSI. Si occupa d’imbottiti e rivestimenti, realizza sedie, poltrone, divani, cuscini, tendaggi, sedili ecc. Forte di una lunga esperienza acquisita in bottega, non teme le sfide e passa agevolmente da una barca a vela al sellino di una vespa.

cristina

Cristina Sansone

fotografa videomaker - verde Oz

Siamo convinti che un giorno o l'altro verrà avvistata sulla luna mentre cerca di insegnare al bianconiglio, con le doti persuasive che la contraddistinguono, come si realizza un orto sinergico in cassetta. Intanto ce la teniamo stretta almeno fino a quando non avrà risposto alla seguente domanda: ma sinergico che vor dì?

valentinaM

Valentina Marino

illustratrice

Se vedete camminare un sorriso sotto un cappello colorato l'avete avvistata. Se c'è c'è se non c'è significa che è alle prese con giri fantasmagorici a bordo della sua bici galattica, inutile cercarla, il cappello l'ha ingoiata portandola dentro altri fantastici mondi.

img gloria

Gloria Consoli

project manager - facilitatrice

Laureata in economia dell’ambiente, lavora come facilitatrice dei processi partecipativi nell'ambito della rigenerazione urbana. Precisamente modera i rapporti tra le istituzioni e i cittadini. Inoltre si occupa dell’aspetto educativo e formativo dei più giovani attraverso il metodo esperienziale.

Contatti

Flavia Medusa

stop-motion videomaker

Se la creatività è donna da noi ha un nome e pure un cognome. Lei sostiene di essere una frana e di avere problemi con la tecnologia ma non sa che in realtà à tutto un complotto ordito dalla perfida strega dell'Ovest che si fa comandare a bacchetta dalle multinazionali. Perché loro la creatività la schifano, peggio ancora se è pure simpatica!

Francesco Big

aspirante pittore - nerd di Oz

È una presenza così discreta che quando arriva neanche lo senti. Saluta, chiede il permesso, risparmia anche sulla corrente, insomma potrebbe tranquillamente provenire dal Nord-Europa, e invece no, di contro a tutti i mal pensanti fa anche lui fa piacevolmente (per noi, per lui non sappiamo) parte della squadra.

Giacomo Del Colle

musicista compositore

Qualche reticenza sulla opportunità di un ulteriore accollo artistico per Oz. Nessuno se l'è sentita di dirgli "artisti siamo al completo". Da allora Giacomo scrocchia ossa, sposta ingombranti, ci invita al Castello di Famiglia. O è innamorato o è sciroccato.

foto di vins

Vins Romano

designer

Designer e Visual Merchandiser. Svolge sperimentazione sulla riqualificazione dei materiali di scarto. Lavora nel campo dell'arredamento e con OZ ha mosso i primi passi nell'artigianato infatuandosene completamente. Lo spingono una forte passione per il design e l'amore per l'ambiente e per l'essere umano.

10644552_1553633818201566_4418905033934502114_n

Paolo Frasca

scultore

Contro la logica consumistica e capitalista, Paolo Frasca alias Incudine & Scalpello prova a dare nuova vita a oggetti rotti o rovinati. Camuffando forme che conosciamo già e trasformandole in qualcosa che ci appare completamente diverso, ricerca costantemente nuovi mondi artistici da esplorare.

marcoannessi

Marco Annessi

scultore

Formazione artistica da autodidatta, dai laboratori d'arte alla continua ricerca di quei simboli comunicativi nascosti dietro le forme. Da un marciapiede “scassato”, dalle crepe su un muro e dal vento che muove le foglie trae ispirazione ricodificando il tutto con l'uso di cemento, polveri, legno e fuoco.

Federica Carlini

food manager - Oz food project

L'abbiamo mandata a studiare al Nord col rischio che diventasse bionda e cominciasse a dire "taaac!" perché per il progetto inMensa avevamo bisogno di una supermanager più che di una brava cuoca. È tornata mora, non dice "taaac!", speramo bene...

Homepage

Moira Calamandrei

architetto

E se Geppetto è madre, lei che è? Semplice: due volte madre. Quando hai bisogno di lei si attiva con la velocità di una Wonder Woman de noantri. Dove trovi poi anche il tempo per cimentarsi con la cucina biologica, scoprire mercatini e martellare a destra e a manca senza beccare i biscotti al farro è ancora da spiegare.

Silvio Semignara

operaio - verde Oz

Manutentore prezzolato disinnamorato della musica. Dalla meccanica al basso elettrico e poi all'ecologia: progetta stufe a legna e il verde. Con un occhio critico verso la permacultura si rimbocca le maniche e sperimenta le scienze agroforestali incrociandole agli accorgimenti della piccola orticoltura.

Chi siamo

Felix Farina

regista maker - infrastrutture Oz

Regista di cinema, mestiere che ha fatto sempre inventando e costruendosi un po’ di tutto, dai marchingegni per le riprese agli effetti speciali. Il suo luogo ideale non poteva che essere Oz, dove cerca di incanalare la sua passione elettromeccanica verso il riuso e l’economia circolare.

lauretta

Laura Squintani

communication account

Semplicemente un vulcano in continua eruzione e noi dietro con gli estintori non funzionanti nel vano tentativo di spegnerla. Insomma, una battaglia persa in partenza. Da grande avrebbe voluto fare Superman ma quando le hanno detto che le cabine telefoniche sarebbero presto sparite ha ripiegato sul martello pneumatico. Dà più soddisfazioni.

Contatti

Massimiliano Joyful

falegname

Falegname nel cuore. Cresciuto in una famiglia di falegnami, per lui la trasformazione della materia è insita nell’essere umano. Gli piace giocare a trasformare mobili già esistenti, dandogli nuova vita. Alla continua ricerca di materiali da combinare fra loro, interpreta così il concetto di riuso.

vale

Valentina Caldarini

grafica - web design

Se ci avessero detto che oltre a fare la grafica era anche un’ottima cuoca il contest “Ricerca grafico” lo avremmo fatto molto tempo prima invece di gravare sulle spalle del nostro Geppetto. Due piccioni con una fava? Meglio ancora: un folletto dalle mille risorse e dalle grandi energie. Merce rara di questi tempi.

laurafacchin

Laura Facchin

attrice-doppiatrice

Di origini torinesi, vive a Roma da sempre. Si muove tra cinema, teatro e radio dove mette in pratica tutte le sue abilità di attrice, doppiatrice, speaker radiofonica, autrice.

ari

Arianna De Luca

interior designer-scenografie

Disegna allestimenti per interni e scenografie. Il fatto a mano e le tradizioni artigianali sono il fulcro di partenza della sua ricerca e dei suoi progetti. Il materiale che più contraddistingue le sue proposte è la ceramica con cui si diverte a realizzare oggetti di ogni genere, lampade in particolar modo.

tomoko

Tomoko Mottola

artigiana

Marinaio per passione, dopo aver navigato tra i fiordi del Nord e i ghiacci del Sud, trova ad Oz un porto sicuro dove esprimere il suo amore per l’artigianato e le tradizioni utilizzando tecniche e materiali moderni per realizzare maschere della cultura giapponese liberamente interpretate.

marcocapuano

Marco Capuano

scenografo

Laureato presso l’accademia d’arte. Il suo mondo è la scenografia, dove ritrova la pittura, la scultura e l’architettura. Si appassiona nel progettarla, che si tratti di ambienti, elementi scenici o strutturali. Si entusiasma nel realizzarla, acquisendo di volta in volta un “artigiano rimedio”.