Ci sono bombe che esplodono provocando danni enormi e bombe capaci di esplodere generando il nuovo. Noi preferiamo quest'ultima. Preferiamo le bombe cariche di energie positive, dense di proposte e capaci di aprire a nuovi orizzonti.
La nostra bomba è stata progettata con pazienza e fatica, ragionata collettivamente, fabbricata con materiali non nocivi ma in grado di far esplodere le contraddizioni interne ad una città restia al cambiamento e incapace di cogliere, nell’innovazione e nella spinta dal basso, la forza propulsiva del cambiamento.
Officine Zero è, per noi, e per quanti hanno avuto modo di incrociare il nostro cammino, una bomba che si prepara ad esplodere, in tutta la sua complessità, nel cuore di Roma, travolgendola.
Il countdown ha appena avuto inizio e terminerà solo il primo giugno data in cui la deflagrazione aprirà i cancelli delle Officine a tutti coloro che abbiano la voglia e la curiosità di conoscere e attraversare uno spazio rigenerato dal basso e restituito alla collettività, un luogo in cui, da 5 anni a questa parte, si sperimenta una maniera diversa di lavorare e vivere la città, dove la condivisione di saperi e competenze è la forza motrice dell’intera macchina, dove, dalle “macerie” di uno spazio produttivo dismesso, è nata una multifactory.
Occhio alle schegge impazzite che si propagheranno nell’aria e nell’etere dal primo giugno fino a metà luglio perché potrebbero colpire anche voi… 

Dal 1° giugno, dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 18, free coworking per tutti nell'area giardino attrezzata con tavoli, sedie e wi-fi libero per chiunque abbia la voglia e la necessità di lavorare in compagnia, all'interno di un'area verde, con tanto di fontana al centro e sdraio su cui prendere il sole nei momenti di relax.
Dalle 18: aperitivo e schegge impazzite di varia natura. Continuate a seguirci per scoprire di più...

Schegge di cinema all’aperto nel giardino recuperato di Officine Zero. All'ombra di un vecchio vagone merci, capolavori del passato e pellicole che raccontano di periferie degradate, poteri forti e "resistenze" possibili, l’esplosione cinematografica ci accompagnerà tutti i mercoledì sera, alle ore 21. Leggi il programma
Un viaggio tra parole scritte e parole illustrate, a volte musicate altre volte introspettive per scavare nei meandri della mente umana, ma con un occhio sempre attento all’attualità e ai sistemi che regolano e a volte ingabbiano il nostro agire quotidiano. Circondati da una cornice verde la parola i nostri autori e alle loro pagine. Leggi il programma

Incursioni di musica, danza, teatro… il tutto all’interno dell’insolita cornice di un ex officina per la riparazione dei treni notte. Ad attendervi il giardino di Macondo con sedie, sdraio, tavolini. Occhio alla fontana con i pirana!

 

Rassegna di musica creativa ad Officine Zero
Il jazz non è morto negli anni 60, anzi è vivo e vegeto! Lo spirito della grande musica afroamericana è sempre stato quello di assorbire gli stimoli del contemporaneo, rielaborarli con l’improvvisazione e produrre un repertorio originale e sorprendente.
I musicisti di oggi continuano questa tradizione mettendo in un frullatore elettronica, rock, etnica, soul e molto altro, e creando musica allo stesso tempo complessa e viscerale, raffinata ma sempre piena di swing. Officine Zero presenta tre serate di progetti originali, composti da alcuni dei migliori musicisti della nuova scena jazz italiana.

Officine Zero è soprattutto lavoro, e lavoro artigiano, nel senso più ampio del termine, in particolare. Per questo all'interno di Oz è una bomba non potevano mancare piccoli workshop capaci di dare a chiunque la possibilità di cimentarsi con un'attività pratica ed esprimere al contempo la propria creatività.

PROGRAMMA

Nothing from 26 settembre 2018 to 25 ottobre 2018.